domenica 28 maggio 2017

Prospettive (molto) incerte

Non si può ambire ad un mondo basato sulla qualità dove si confonde il talento con l'aggressività ... non finché a scuola prevalgono l'arroganza e la presunzione a danno di intuizione e creatività, non se nello sport si premiano prestanza atletica e "cattiveria agonistica" invece delle doti tecniche, non se sul lavoro vincono la mancanza di lealtà e la scarsa preparazione al posto della competenza e della passione, non se nei rapporti sociali vengono incoraggiati l'arrivismo e l'individualismo invece dell'umanità ... In questo modo il mondo sembra restare a colori, ma i colori si sciolgono, diventano confusi, non assumono contorni nitidi ... creano un senso di vertigine ... mentre il colore dovrebbe generare vivacità, entusiasmo, allegria, energia ... Rimettiamo a posto i colori ... una visione distorta non giova a nessuno ...

Nessun commento: